Si prega di ruotare il dispositivo in verticale

NEWS

Responsabilità della banca: se viene compilato male il modulo F24 deve risarcire il danno per comunicazione non tempestiva

03 Ottobre 2019

Responsabilità della banca: se viene compilato male il modulo F24 deve risarcire il danno per comunicazione non tempestiva La Suprema Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 20640/2019 ha statuito che: “La Banca deve risarcire il danno per comunicazione intempestiva al cliente che ha compilato male l’F24. Il rapporto con il correntista è regolato dalle disposizioni sul mandato, la cui disciplina prescrive al mandatario di informare il mandante anche della mancanza/inidoneità dei documenti occorrenti per l'espletamento dell'incarico”.

Segnalazione nei Sistemi di Informazioni Creditizie: deve essere effettuato anche per importi modesti

18 Settembre 2019

Segnalazione nei Sistemi di Informazioni Creditizie: deve essere effettuato anche per importi modesti Il Tribunale di Mantova con la sentenza n. 22180/2019 ha statuito che: “deve essere segnalato alla CRIF S.p.a anche il semplice ritardo nel pagamento delle rate mensili e anche per importi modesti, posto che le segnalazioni effettuata a tale banca dati – finalizzate a innalzare la qualità e migliorare la stabilità finanziaria del sistema creditizio – riguardano le insolvenze, (da intendersi situazioni meno gravi caratterizzate da incapacità transitoria di adempiere alle obbligazioni assunte) mentre alla Centrale Rischi della Banca d’Italia vanno comunicate le sofferenze e cioè le esposizioni per cassa nei confronti dei rapporti in stato di insolvenza”.