Si prega di ruotare il dispositivo in verticale

NEWS

Fallimento: azione di responsabilità esperibile nei confronti del revisore

21 Gennaio 2020

Fallimento: azione di responsabilità esperibile nei confronti del revisore Il Tribunale di Bologna, con la sentenza n. 2651/2019, ha statuito che: “nell’azione di responsabilità esercitata dal curatore fallimentare ai sensi dell'art. 146 L.F., convogliano sia l'azione sociale di cui all’art. 2393 c.c., sia quella dei creditori sociali di cui all’art. 2394 c.c.; le due azioni si cumulano inscindibilmente e restano ciascuna assoggettata al regime che è loro proprio. Con riferimento agli organi di controllo, il secondo comma del summenzionato articolo usa una formulazione ampia; infatti, non vi è alcun specificazione né dei soggetti destinatari dell’azione di responsabilità, né del tipo di controllo da questi esercitato. La norma non si riferisce, dunque, unicamente all’organo di controllo interno alla società, ma anche ai revisori, in quanto soggetti cui è demandato il controllo contabile

Azione di responsabilità: responsabile l’amministratore per la totale mancanza di contabilità sociale

22 Novembre 2019

Azione di responsabilità: responsabile l’amministratore per la totale mancanza di contabilità sociale In sede di azione di responsabilità ex art. 2392 c.c., la totale mancanza di contabilità sociale (o la sua tenuta in modo sommario e non intellegibile) giustifica la condanna dell’amministratore al risarcimento del danno, vertendosi in tema di violazione da parte dell’amministratore medesimo di specifici obblighi di legge, idonea a tradursi in un pregiudizio per il patrimonio sociale, la cui entità ben può essere determinata, in via equitativa, in misura percentuale rispetto al maggior importo del credito erariale ammesso al passivo per effetto della omissione degli adempimenti tributari e contributivi.